Le prove riguardano tutte le aree della grammatica: ortografia, punteggiatura, morfologia, sintassi, morfologia lessicale, semantica lessicale, pragmatica. Sono inoltre possibili quesiti sulla testualità, giochi linguistici, quesiti di analisi del testo, e attività di scrittura.

Gli esercizi proposti propongono materiali linguistici originali, attinti da una varietà di fonti (opere artistico-letterarie, stampa, Internet, parlato televisivo e radiofonico, canzone italiana, linguaggi settoriali e gerghi). Nei quesiti delle finali si inseriscono anche i temi della variabilità linguistica, dell’appropriatezza pragmatica e dell’uso della lingua in diversi contesti e in relazione a diversi registri.

La gara di primo livello è costituita da quesiti di tipologie rese disponibili dalla piattaforma Net Learning: quesiti a scelta multipla (una o più risposte da un set di alternative); cloze multi-scelta (riempimento di spazi vuoti selezionando la risposta da un menu a tendina); cloze a risposta breve (riempimento di spazi vuoti digitando la risposta senza aiuto); quesiti a risposta breve; quesiti a corrispondenza (abbinamento di elementi raggruppati a sinistra con elementi raggruppati a destra in un menu a tendina).

La gara semifinale è costituita da quesiti scritti del tipo a risposta multipla (da compilarsi su foglio di risposte separato) e da quesiti di produzione a risposta aperta.

La gara finale è costituita da quesiti a risposta aperta e da giochi linguistici. I quesiti vengono presentati in forma scritta su maxi-schermo; alle squadre partecipanti viene chiesto di consegnare i fogli su cui avranno appuntato via via la risposta a ciascun quesito; la giuria legge la risposta fornita da ciascuna squadra e attribuisce il relativo punteggio.

 

Chiudi il menu